Buitoni 1827, due secoli di cose buone in cucina!

Avete mai pensato all’inventore del prodotto che state per mangiare?

A chi è stata la persona che ha inventato la ricetta, la confezione, la forma del prodotto che state per assaggiare?

A chi ha ideato quella speciale confezione, che vi occhieggia ammiccante dagli scaffali, quando siete nel negozio sotto casa o al supermercato del centro commerciale?

Inauguriamo con questo articolo una nuova serie di appuntamenti! Vi racconteremo la storia delle Aziende, gli aneddoti, i retroscena e tutte le curiosità che hanno reso famosi quei marchi, che entrano nelle nostre case praticamente tutti i giorni!

Oggi vi racconteremo la storia di una grande azienda italiana, la prima che abbiamo incontrato sul nostro cammino imprenditoriale e della quale siamo il partner esclusivo per il territorio adriatico fin dal lontano 1984: la Buitoni.

Quando Giovanni Battista Buitoni (1769-1841) e sua moglie Giulia Boninsegni avviano la loro attività, non esistevano nemmeno le lire! Nel 1827 infatti, le merci si potevano scambiare in “lire Carlo Felice”, in “soldi” oppure in “quattrini”, nel loro piccolo negozio di pasta a Sansepolcro, nell'allora Granducato di Toscana.

Nel 1856, i figli Giuseppe e Giovanni aprono un laboratorio ad un tiro di schioppo, nella confinante provincia di Perugia, a Città di Castello, aumentando la produzione e specializzandosi in pastina glutinata, all’epoca ritenuta un toccasana per bambini in fase di crescita e per persone adulte debilitate o ammalate.

Dalla Perugina alla IBP: dal romanticismo degli esordi alla scalata in borsa.

Alla produzione di pasta si affiancano quella del cioccolato e dei dolciumi. Insieme ad Annibale Spagnoli ed altri soci, il 30 novembre 1907 Francesco Buitoni, il figlio di Giovanni, costituisce a Perugia, con un capitale sociale di 100.000 lire, la "Società Perugina per la Fabbricazione dei Confetti", che diventerà poi "La Perugina - Cioccolato e Confetture".

Negli anni che seguono, la storia della Buitoni si intreccia con quella della Perugina, non costituendo un organismo polisettoriale integrato, ma dando luogo ad un'alleanza informale legata alla comune proprietà.

Nel ramo “pasta” del gruppo Buitoni, gli anni venti vedono andamenti economici e scelte strategiche differenti, i criteri di conduzione aziendale sono ancora approssimativi. Ma questo non ne impedisce l’espansione. Nel 1923 la trasformazione societaria muterà in modo irreversibile: da piccola società anonima, la Buitoni diventa un’azienda con un capitale di 1 milione e 800 mila lire!

Nel 1934 viene creata la prima filiale all'estero, in Francia, mentre nel 1939 Giovanni Buitoni si trasferisce negli Stati Uniti, dove apre un negozio Perugina a New York e poi la Buitoni Foods Corporation.

Siamo ormai nel dopoguerra: nasce nel 1953, la IBO: International Buitoni Organization, per raccordare le attività della Perugina e della Buitoni in Italia con le attività delle filiali estere di Francia e Stati Uniti. Buitoni e Perugina si fondono: nasce la IBP - Industrie Buitoni Perugina: tre anni più tardi, il gruppo fa il suo ingresso in Borsa.

 

La macchia verde dei prodotti Buitoni.

Dagli anni ’60 ad oggi sono centinaia i prodotti che hanno affiancato la pasta, veri e propri amici in cucina che tutti noi abbiamo imparato a conoscere e ad apprezzare. Cosa vuol dire Buitoni oggi, cosa c’è dietro il suo color verde che ammanta e caratterizza ogni confezione? Dalle fette biscottate agli aromi, ai panificati e ai sostitutivi del pane, fino alle fragranti pizze Bella Napoli, le pizze surgelate più vendute ed amate d’Italia, create da Buitoni in omaggio ad uno dei simboli della cultura alimentare italiana, arrivando al settore del fresco, per il quale Buitoni ha sempre avuto una passione speciale, con le sue paste ripiene, le salse ed i pesti, le innovative basi di pasta sfoglia che riscuotono un successo sempre crescente da oltre vent’anni, vantando innumerevoli tentativi di imitazione che non fanno altro che renderle ancora più uniche!

Buitoni è oggi un’azienda moderna che guarda al passato ed è orientata al futuro, che dialoga con i suoi consumatori, alla ricerca continua di nuove soluzioni alimentari, che spaziano dallo studio delle nuove tendenze (come il mondo del wellness-salutistico o quello delle intolleranze alimentari), allo sviluppo di ricette sempre più equilibrate e gustose, che possano stupire i consumatori già a partire dalla confezione.

Tutto questo è Buitoni: due secoli di esperienza nel settore alimentare, ogni giorno al tuo fianco per rompere la routine in cucina, portando a tavola il gusto e l’allegria! 

Un circolo virtuoso a 360° che dura da quasi due secoli e di cui siamo fieri di far parte, in qualità di distributori ufficiali sul nostro territorio dal 1984.